rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Controlli / Cammarata

"Nessuna tracciabilità": sequestrati 5mila latticini dal valore di oltre 100mila euro

I carabinieri del Nas hanno prelevato dei campioni che saranno sottoposti ad analisi di laboratorio per verificare la salubrità dei formaggi. Al proprietario del caseificio è stata elevata una sanzione amministrativa di 1.500 euro

Non avevano la tracciabilità. Ben 5mila latticini, formaggi soprattutto, sono stati sequestrati dal Nas in un'azienda agricola tra Cammarata e Santo Stefano Quisquina. Il valore dei prodotti caseari sequestrati è di circa 100mila euro. Come da routine, sono stati prelevati alcuni “campioni” per le successive analisi di laboratorio. Lo scopo è uno soltanto: verificare la salubrità dei formaggi e dello stesso deposito.  A carico del proprietario del caseificio, un sessantacinquenne agrigentino, è stata elevata una sanzione amministrativa di 1.500 euro. 

Anche quest'ultima, in ordine di tempo, ispezione ha avuto l'obiettivo di tutelare i consumatori che quando acquistano prodotti mal conservati o senza la tracciabilità mettono a rischio la propria salute. 

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Nessuna tracciabilità": sequestrati 5mila latticini dal valore di oltre 100mila euro

AgrigentoNotizie è in caricamento