Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca Porto Empedocle

Case popolari, quasi il 10% degli occupanti è abusivo e nullatenente

I dati riguardano il comune di Porto Empedocle e sono stati accertati da un censimento del Municipio, che oggi non ha nè gli strumenti per sgomberare gli occupanti né il modo di aiutarli economicamente

Su 1500 famiglie ospitate nelle case popolari di Porto Empedocle oltre 130 risultato occupare abusivamente gli immobili. 

Il dato deriva da un censimento fatto dal Comune, che è in parte proprietario degli appartamenti - che sono in larga percentuale dello Iacp -  al quale non resta che prendere atto della situazione attuale senza avere potere reale di incidere sul problema. Chi occupa queste case non paga l'affitto (il Municipio ha crediti per centinaia di migliaia di euro), spesso non paga le tasse e ancor meno fa la raccolta differenziata, aggiungendo al danno la beffa. Così a loro si era rivolto un appello dell'amministrazione comunale, che aveva chiesto, a prescindere dalla regolarità della situazione contributiva, di differenziare comunque i rifiuti e ritirare i mastelli. A monte, ovviamente, c'è una complessiva situazione di povertà che impedisce spesso anche di far sgomberare gli occupanti abusivi. 

“Questa situazione di abusivismo – spiega il sindaco Ida Carmina – si accompagna nella stragrande maggioranza dei casi con condizioni economiche davvero drammatiche. Interi nuclei familiari privi di fonti di sostentamento che devono vivere di espedienti, con quello che ne deriva anche in termini di rischio che quel bisogno si traduca nella spinta a delinquere. Ci sono casi di persone – continua Carmina – che non hanno nemmeno una casa occupata in cui vivere, ma dormono in auto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case popolari, quasi il 10% degli occupanti è abusivo e nullatenente
AgrigentoNotizie è in caricamento