menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La casa popolare occupata

La casa popolare occupata

Palazzina occupata abusivamente da sette anni, via alle sanatorie

L'immobile, costruito in viale Sicilia nel 2010, fu abitato da 16 famiglie che qui vissero a lungo anche senza luce elettrica

Dopo anni di occupazione abusiva e di una vita ai limiti dell'accettabilità, data l'assenza di luce, fognature e acqua corrente, è stata trovata una soluzione per le sedici famiglie che dal 2012 vivono in una palazzina popolare in viale Sicilia, dinnanzi a piazza Amagione.
Già una decina di esse, infatti, ha iniziato ad avviare le procedure necessarie per ottenere legalmente l’affidamento degli appartamenti, grazie ad una sanatoria prevista dallo scorso anno per tutti coloro che risultano occupanti abusivi di un immobile che non era stato affidato.
A facilitare il percorso è stato certamente il fatto che il Comune, dopo anni, si sia attivato, prima quantificando i costi dei canoni sociali e poi pubblicando un atto di interpello che si rivolgeva appunto agli occupanti abusivi offrendo

loro la possibilità di tentare di sanare la propria posizione.
Le somme versate, spesso a rate, sono di circa 500 euro a nucleo familiare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento