rotate-mobile
Cronaca

Casa natale di Luigi Pirandello chiusa da mesi, anche Bcsicilia chiede la riapertura

Il Parco archeologico, lo scorso 22 luglio, ha inviato una nota indirizzata alla dirigenza generale dei Beni culturali della Regione siciliana ed ha chiesto istruzioni per la riapertura

Anche Bcsicilia, l'associazione per la salvaguardia e la valorizzazione dei beni culturali e ambientali, chiede la riapertura della Casa natale di Luigi Pirandello ad Agrigento. La struttura regionale è chiusa per lavori di restauro e di riallestimento. L’intervento iniziato a gennaio doveva durare circa tre mesi. 

Secondo quanto reso noto dal Parco archeologico della Valle dei Templi, i lavori sono stati completati a luglio. Da Casa Sanfilippo, sede del Parco, il 22 luglio 2021 sarebbe partita una nota indirizzata alla dirigenza generale dei Beni culturali della Regione siciliana, con la quale sono state chieste istruzioni circa la riapertura dopo che la Soprintendenza aveva comunicato allo stesso ente, la chiusura dei lavori di manutenzione.

La casa, sita in una contrada di campagna a strapiombo sul mare denominata “Caos”, ospitò la famiglia Pirandello sin dal 1867 quando vi si trasferì per sfuggire a una violenta epidemia di colera che in quell’anno imperversava in Sicilia. Qui nacque Luigi il quale vi trascorse gli anni della fanciullezza e della gioventù prima di lasciare la Sicilia per proseguire gli studi a Roma. Nella casa sono esposti i documenti delle fasi principali dell’immensa produzione letteraria dello scrittore siciliano, inoltre la raccolta di dipinti di Rosolina, l’amata sorella del drammaturgo, dello stesso Luigi e del figlio Fausto. Un suggestivo percorso esterno conduce all’area del “Pino” e della “rozza pietra” dove dal 1961 sono accolte le ceneri dell'illustre agrigentino. La Casa Museo è stata dichiarata monumento nazionale nel 1949 e acquistata dalla Regione Siciliana, che ne curò il restauro e la sistemazione nel 1952.

BCsicilia ha chiesto dunque, in queste ore, alle istituzioni interessate il veloce recupero della struttura e la restituzione alla comunità e ai turisti di uno degli luoghi più significaticativi del genio siciliano premio Nobel per la letteratura.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa natale di Luigi Pirandello chiusa da mesi, anche Bcsicilia chiede la riapertura

AgrigentoNotizie è in caricamento