Domenica, 14 Luglio 2024
Beni culturali

Benvenuti nella "Casa della Gazzella": ecco i magnifici mosaici riportati alla luce

I lavori di restauro sono in corso e potranno essere visitati con il sistema del "cantiere aperto"

Sono in corso i delicati interventi di restauro che stanno interessando due ambienti della "Casa della Gazzella", una delle più prestigiose Domus del Quartiere Ellenistico Romano, alla Valle dei Templi di Agrigento.

I restauratori sono impegnati in un intervento di manutenzione straordinaria che permetterà di riportare alla loro bellezza originaria i ricchi decori che adornano questa abitazione che prende il nome appunto da un emblema realizzato in opus vermiculatum che raffigura l’animale mentre si disseta ad una fonte e che si trova al museo Griffo.

Indagata alla fine degli anni ‘50, la Casa della Gazzella è la più imponente del Quartiere Ellenistico Romano, si estende infatti su una superficie di ben 875 mq con più di venti stanze.

Le attività di restauro, che la restituiranno al suo splendore, saranno realizzate a cantiere aperto nel contesto del progetto "Comunicare la conservazione", avviato durante i lavori di restauro nella Villa Romana di Realmonte.

"Il Parco ha il solo obiettivo di restituire ai visitatori le bellezze archeologiche e naturalistiche – spiega il direttore della Valle dei Templi, Roberto Sciarratta –. Il cantiere di restauro aperto al pubblico consentirà di seguire da vicino – e soprattutto comprendere - il lavoro degli esperti, che potranno anche rispondere a domande e curiosità. Con l’intento di sensibilizzare anche i turisti alle problematiche conservative dei siti archeologici, stimolando a una fruizione sempre più consapevole e partecipata”.

Le visite al cantiere di restauro sono possibili dal lunedì al venerdì dalle 9,30 alle 12, previo acquisto del biglietto di ingresso alla Valle dei Templi.

I magnifici mosaici della "Casa della Gazzella" nella Valle dei Templi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Benvenuti nella "Casa della Gazzella": ecco i magnifici mosaici riportati alla luce
AgrigentoNotizie è in caricamento