rotate-mobile
Gip / Canicattì

"Voglio fare l’amore con te, mi fai impazzire”: 14enne in comunità per tentata violenza sessuale

L'adolescente è stato sottoposto ad una misura cautelare personale firmata dal giudice per le indagini preliminari. Si sarebbe reso responsabile anche di maltrattamenti in famiglia

Si sarebbe introdotto nell’abitazione di una ventenne, sua conoscente, e, senza mezzi termini, le avrebbe detto: “Voglio fare l’amore con te, mi fai impazzire”. Parole che sono state configurate come un tentativo di violenza sessuale. E’ dunque per questa ipotesi di reato,  oltre che per violazione di domicilio e per maltrattamenti in famiglia di cui s’era reso di recente protagonista, che un minorenne è stato bloccato e trasferito – su disposizione del giudice per le indagini preliminari del tribunale di Agrigento – in una comunità alloggio per minori di Sommatino, nel Nisseno. A dare esecuzione alla misura cautelare personale, su disposizione appunto del gip del tribunale di Agrigento, sono stati i poliziotti del commissariato di Canicattì.

L’adolescente, da un po’ di tempo, avrebbe manifestato un certo disagio, motivo per il quale appunto si sarebbe reso protagonista – stando a quanto è emerso – di maltrattamenti in famiglia. Poi, l’ultimo, allarmante, episodio: la violazione di domicilio della ventenne e il maldestro tentativo di approccio sessuale che è stato ritenuto rientrante nella fattispecie della tentata violenza sessuale. Motivo per il quale appunto è stata firmata la misura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Voglio fare l’amore con te, mi fai impazzire”: 14enne in comunità per tentata violenza sessuale

AgrigentoNotizie è in caricamento