rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
La pandemia

Coronavirus e carcere "Petrusa", allarme rientrato: non ci sono più detenuti contagiati

Nei giorni scorsi, dopo che una trentina di reclusi - uomini e donne - erano risultati positivi, si temeva un focolaio pandemico nella casa circondariale "Pasquale Di Lorenzo"

Allarme rientrato. Sono guariti tutti - e non ci sono più contagiati - i detenuti, uomini e donne, che erano risultati positivi al Covid-19. L'esito dei tamponi sanitari ha confortato chi si occupa della gestione del carcere "Pasquale Di Lorenzo" e la polizia Penitenziaria. Si temeva infatti, dopo che una trentina di detenuti erano risultati positivi, un vero e proprio focolaio pandemico. 

Più di trenta detenuti positivi al Covid, c'è un focolaio pandemico al carcere Petrusa?

I tamponi, che avevano diagnosticato la positività, erano stati effettuati, a più riprese, nelle scorse settimane. Ed erano stati fatti dopo che alcuni detenuti avevano accusato dei lievi sintomi. Risultati positivi, era stato avviato una sorta di monitoraggio a tappeto: sono stati controllati i compagni di cella e i contatti interni alla struttura. Gli esiti dei tamponi - sia per i contagiati, sia per quanti sono risultati essere contatti stretti - hanno sgomberato il campo da ogni allarme: non ci sono più positivi al Covid nella casa circondariale di contrada Petrusa.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus e carcere "Petrusa", allarme rientrato: non ci sono più detenuti contagiati

AgrigentoNotizie è in caricamento