rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca

Casa abusiva acquisita dal Comune, il ricorso dell'ex proprietario: "Usucapione"

Il Municipio è stato citato in giudizio davanti al tribunale, ma ha deciso di costituirsi e resistere

Se è vero che tutti i destinatari dei provvedimenti di demolizione del secondo elenco, fornito dalla Procura al Comune, hanno fatto da soli - ossia hanno eliminato autonomamente gli abusi edili realizzati - , è anche vero che l'abusivismo e la necessità di ripristinare la legalità non sono certamente stati archiviati. Sono ancora tanti gli abusi per i quali è arrivata sentenza definitiva e diversi i casi in cui il Comune ha già acquisito al proprio patrimonio il bene costruito senza alcuna licenza edile. 

Hanno demolito da soli, niente ruspe in azione per il secondo elenco 

Negli ultimi giorni, il Municipio è stato citato in giudizio da un agrigentino che ha chiesto al tribunale di ritenere e dichiarare l'avvenuto acquisto per usucapione - avendo vissuto in quella casa per oltre 20 anni - della piena e totale proprietà dell'immobile che il Comune ha già acquisito, appunto, al patrimonio comunale. E lo ha fatto in quanto costruito in mancanza di concessione edilizia, quindi abusivo. Il Comune ha deciso di resistere in giudizio ed ha affidato l’incarico di difesa e rappresentanza dell'ente al funzionario Rita Salvago.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa abusiva acquisita dal Comune, il ricorso dell'ex proprietario: "Usucapione"

AgrigentoNotizie è in caricamento