menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giuseppe Di Rosa

Giuseppe Di Rosa

Cartellonistica pubblicitaria in città, Di Rosa: "E' tornato il 'far west'"

Il coordinatore del movimento "Noi con Salvini" punta il dito contro l'Amministrazione comunale. Secondo quanto riferisce il politico agrigentino, sarebbero troppe le irregolarità sulla gestione degli impianti

Il coordinatore del movimento ‘Noi con Salvini’, Giuseppe Di Rosa, punta il dito contro la gestione della cartellonistica pubblicitaria ad Agrigento. Secondo quanto riferisce Di Rosa, in città, ci sarebbero diverse irregolarità.

"l sindaco si vanta di aver ridato la legalità - dice Giuseppe Di Rosa. E’ falso. Tutti sanno che il Consiglio comunale precedente su mia proposta aveva lavorato sulla vicenda della cartellonistica pubblicitaria. Ero stato io il fautore di tutto il carteggio preparato. Lui  - continua - ha trovato tutto pronto e quindi ha firmato. La cartellonista pubblicitaria ad Agrigento? E’ tornata ad essere un ‘far west’, ognuno si alza e monta un impianto. Come può spuntare fuori dal ponte Morandi un impianto di circa mille metri quadrati di pubblicità. Quella zona per altro - continua Giuseppe Di Rosa - è  una zona sottoposto a vincolo da parte della sovrintendenza". Il coordinatore del movimento “Noi con Salvini” fa riferimento alla tribuna dello stadio "Esseneto" di Agrigento. "Mille metri quadrati di cartelloni abusivi. Tutto questo va a scontrarsi con l’articolo 23 codice della strada".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento