Carte d'identità "lumaca", Firetto dispone il potenziamento degli uffici

Dopo l'articolo di Agrigentonotizie è stato posto il punto in consiglio comunale, poi l'atto del primo cittadino

Otto mesi per ottenere il rinnovo della carta d'identità, dopo l'articolo di Agrigentonotizie.it  scoppia il "caso" in Consiglio comunale e il sindaco di Agrigento prende posizione con forza e annuncia interventi a breve termine.

Durante la seduta in corso, infatti, alla luce della notizia pubblicata oggi dal nostro quotidiano, il consigliere Gerlando Gibilaro ha proposto una mozione d'ordine per discutere dei ritardi a cui i cittadini sono sottoposti per rinnovare una carta d'identità. Un punto lungamente discusso, che ha visto la partecipazione di diversi consiglieri di opposizione e ha avuto il suo "picco" nella richiesta di dimissioni avanzata proprio da Gibilaro nei confronti dell'amministrazione e dell'assessore al ramo, il consigliere Gabriella Battaglia.

Rilascio carte di identità: ci vogliono oltre otto mesi per ottenere il documento

Una situazione in cui il sindaco Lillo Firetto ha giocato d'attacco, diffondendo alla stampa, praticamente in contemporanea con i fatti in aula Sollano, una durissima nota nella quale definisce "inconcepibili le lungaggini per il rilascio della Carta d'identità elettronica". Lo stesso primo cittadino ha comunicato che con un atto di indirizzo ha disposto "l'immediato potenziamento dell'ufficio. Il carattere innovativo di questo nuovo sistema - ha continuato - non può essere vanificato per carenza di personale. È un paradosso inaccettabile. Si recuperi l'arretrato e si torni ai ritmi ordinari per dare immediato riscontro ai cittadini".

Troppi ritardi nel rilascio dei documenti, era luglio quando si chiese di potenziare gli uffici

Dichiarazioni, comunque, che ricordano un po' quelle già fatte non molto tempo fa quando questo giornale evidenziò i medesimi disservizi. Inoltre, era stato già un atto approvato dal Consiglio comunale di Agrigento e proposto dalla 1a commissione consiliare a chiedere il potenziamento dell'ufficio, ma senza risultati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento