rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Caro bollette, Miccichè stasera spegnerà le luci del palazzo di città e della fontana di Villa Bonfiglio

Anche la città dei templi aderisce all’iniziativa denominata “#Lucispente” che prevede l’oscuramento di palazzi o monumenti-simbolo per protestare contro l’aumento dei costi dell’energia

Alle 20 in punto le luci del palazzo di città e della fontana di villa Bonfiglio, ad Agrigento, si spegneranno per 30 minuti, come in tante altre città italiane, per protestare contro l'aumento del costo dell'energia e richiamare così l'attenzione sul problema del "caro bollette".
L'iniziativa, alla quale ha aderito anche il sindaco Franco Miccichè, è denominata "#Lucispente" e corre veloce sui social attraverso l'omonimo hashtag. I Comuni, per testimoniare il proprio contributo all'iniziativa, sono invitati a scattare delle foto che saranno poi raccolte e pubblicate sui canali social dell'Anci.

Si tratta di una protesta simbolica per chiedere al governo di alleggerire un peso divenuto ormai insopportabile per le famiglie ed amministrazioni comunali.

Gli scatti vanno inviati tramite posta elettronica all'indirizzo campagnesocial@anci.it.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caro bollette, Miccichè stasera spegnerà le luci del palazzo di città e della fontana di Villa Bonfiglio

AgrigentoNotizie è in caricamento