rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024

Carnevale annullato per rissa a Cattolica, il sindaco in Questura: “Fateci sfilare, non è successo niente di grave”

Il primo cittadino ha chiesto di poter svolgere almeno la parata conclusiva dei gruppi in maschera

“C'è stato solo qualche spintone, niente di particolare. Non mi risulta che ci siano state persone denunciate così come non sono a conoscenza di soggetti che hanno dovuto ricorrere al pronto soccorso. È assurdo annullare il Carnevale perchè fino al termine della sfilata, era andato tutto bene. Sto cercando di parlare con il questore perchè non ne vedo gli estremi per l'annullamento. Qualche spintone accade dovunque, come è avvenuto anche a Ravanusa e in altri paesi, annullare un Carnevale per queste cose è veramente un peccato perchè i ragazzi si divertono e perchè si vanificano anche i sacrifici di tutti quelli che hanno lavorato alla realizzazione della manifestazione”.

Così il sindaco di Cattolica Eraclea, Santo Borsellino ha parlato della decisione del questore di Agrigento, di annullare la sfilata dei carri allegorici dopo gli eventi rissosi di domenica scorsa. Il primo cittadino di Cattolica Eraclea accompagnato dal suo comandante dei vigili Urbani, si sono recati in Questura ad Agrigento, per chiedere al questore Rosa Maria Iraci di revocare il provvedimento di annullamento per poter svolgere la sfilata del martedì grasso che era in programma per questa sera.  

Violenta rissa "a puntate" fra giovani in piazza: la questura blocca il Carnevale

Video popolari

Carnevale annullato per rissa a Cattolica, il sindaco in Questura: “Fateci sfilare, non è successo niente di grave”

AgrigentoNotizie è in caricamento