Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Canicattì

Carenza di personale all'ospedale Barone Lombardo, continuano i disagi per gli utenti

Più volte sono stati i sindacati a lanciare l'allarme, chiedendo all'Azienda sanitaria provinciale di Agrigento un potenziamento delle risorse umane per assicurare un migliore funzionamento del nosocomio canicattinese, punto di riferimento per numerosi Comuni limitrofi

In piena estate e con la pandemia da Covid-19 si registrano problemi all'ospedale "Barone Lombardo" di Canicattì.

Nel reparto di chirurgia della struttura sanitaria di contrada Giarre - si legge oggi sul quotidiano La Sicilia - dopo che il primario Alfonso Maiorana è andato in pensione, oltre al responsabile del reparto Mauro Zanchi sono in servizio altri tre medici, due due quali vengono utilizzati dal lunedì al venerdì presso la Brest Unit di Agrigento. E quindi, di fatto, nel reparto rimane in servizio un solo medico per turno.

La carenza di personale viene segnalata anche nel reparto di pediatria.

A tutto questo bisogna aggiungere che dal prossimo 1 settembre quattro medici neo laureati, che vengono impiegati al pronto soccorso lasceranno l'incarico per effettuare la specializzazione e non è dato sapere ancora in che modo e soprattutto in che tempi saranno rimpiazzati.

Più volte sono stati i sindacati a lanciare l'allarme, chiedendo all'Azienda sanitaria provinciale di Agrigento un potenziamento delle risorse umane per assicurare un migliore funzionamento dell'ospedale canicattinese. Struttura a cui fanno capo decine di comuni della provincia di Agrigento come Castrofilippo, Naro, Camastra, Racalmuto, Ravanusa, Campobello di Licata, Grotte ma anche paesi della provincia di Caltanissetta come Delia, Sommatino e Montedoro che sono geograficamente vicini a Canicattì.

Tutto questo avviene mentre c'è ancora la pandemia in corso che impiega un numero cospicuo di personale impegnato nella somministrazione dei vaccini e nell'esecuzione di tamponi molecolari a persone che hanno avuto contatti con gente che ha contratto il virus.

Ogni anno ci sono oltre 100 mila utenti che fanno capo al "Barone Lombardo", una struttura strategica per la posizione in cui si trova.

Nonostante tutto, ad oggi mancano reparti importanti come ortopedia e si dispone di una sola sala operatoria a servizio della chirurgia e dell'ostetricia e ginecologia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carenza di personale all'ospedale Barone Lombardo, continuano i disagi per gli utenti

AgrigentoNotizie è in caricamento