Sabato, 13 Luglio 2024

Pronto soccorso con pochi medici: arrivano in soccorso i colleghi degli altri reparti

L'Asp cerca di correre ai ripari chiedendo aiuto ai direttori delle unità operative complesse ma oltre ai problemi legati al presidio di emergenza ci sono da risolvere anche le criticità legate alla scarsa pulizia delle aree esterne del San Giovanni di Dio

Per arginare la carenza di medici al pronto soccorso dell'ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento, la direzione sanitaria del nosocomio chiede aiuto ai direttori dei reparti affinchè gli stessi, mettano a disposizione dell'azienda dei medici da impiegare in pronto soccorso. Al momento, i reparti che, secondo quanto detto dai microfoni di AgrigentoNotzie dal commissario straordinario dell'Asp di Agrigento, Mario Zappia, avrebbero messo a disposizione i propri medici sarebbero quello di Chirurgia e Cardiologia.

Zappia si dice fiducioso anche sulla collaborazione delle altre unità operative complesse e richiama anche all'opportunità di poter reintegrare personale sanitario in pensione. Il commissario straordinario, alza le mani sui lavori di ristrutturazione del presidio di emergenza, fermi da diverso tempo, e sull'opportunità di ampliare, con nuove assunzioni, la dotazione organica poiché non rientrano nelle competenze dell'azienda sanitaria provinciale.

Ciò che compete l'Asp invece sono i lavori di pulizia delle aeree esterne del nosocomio, che in alcune parti, si presentano come giardini incolti e aeree con rifiuti di ogni genere. Condizioni igienico-sanitarie che certamente nulla avrebbero a che fare con un luogo di cura dove la pulizia, anche delle aeree esterne, dovrebbe essere priorità assoluta. Per quanto riguarda questo aspetto, Zappia chiama ad una maggiore responsabilità i direttori di presidio affinchè gli stessi possano vigilare costantemente la situazione e risolvere le diverse criticità esistenti, intanto l'erba cresce e le cicche di sigarette aumentano tra le aiuole del San Giovanni di Dio. 

Il video-denuncia girato al pronto soccorso che impazza sui social: attese infinite, sporcizia e proteste in corsia

Assistenza sanitaria all'insegna dei disservizi, il Cartello sociale scrive ai sindaci: "Scendete in piazza e sfilate in corteo"

"Vogliamo un vero pronto soccorso": l'arcivescovo sostiene la petizione lanciata sui social

Video popolari

AgrigentoNotizie è in caricamento