rotate-mobile
I controlli / Palma di Montechiaro

“Carburante miscelato con oli di scarsa qualità”, la Guardia di finanza sequestra impianto di distribuzione

L’intervento fa parte di una vasta operazione che parte da Catania e che ha permesso di individuare complessivamente oltre 59 mila litri di carburante che avrebbe potuto arrecare gravi danni alle autovetture

La Guardia di finanza di Catania, nell’ambito di una vasta operazione di controllo effettuata nel settore petrolifero, ha individuato un distributore di carburanti in territorio di Palma di Montechiaro pronto a mettere in vendita benzina miscelata con oli di scarsa qualità che avrebbe potuto arrecare gravi danni alle autovetture. 

Nel dettaglio, i controlli - svolti dal Nucleo PEF della Guardia di finanza di Catania con il supporto dell’Agenzia delle dogane - hanno riguardato l’intera filiera del trasporto, deposito e commercializzazione dei prodotti petroliferi.

Le attività di verifica delle autocisterne, attraverso l’analisi chimica dei prodotti energetici trasportati, hanno così consentito di riscontare - nell’attuale fase del procedimento, in cui non si è pienamente realizzato il contradditorio con le parti - che il carburante sarebbe stato miscelato con oli di bassa qualità.

Una vera e propria operazione, dunque, per contrastare le frodi nel settore petrolifero partendo da tutta la provincia di Catania fino ad arrivare a Palma di Montechiaro. Complessivamente sono stati sequestrati oltre 59 mila litri di carburante, un impianto di distribuzione di carburanti clandestino e 2 autocisterne. Sono stati anche denunciati 3 soggetti all’autorità giudiziaria.

Sulla base della documentazione acquisita nel corso degli interventi in provincia di Catania, la Guardia di finanza è giunta fino all’impianto di distribuzione stradale di carburanti a Palma di Montechiaro per sequestrare il prodotto energetico illecitamente miscelato e scongiurandone così la vendita al dettaglio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Carburante miscelato con oli di scarsa qualità”, la Guardia di finanza sequestra impianto di distribuzione

AgrigentoNotizie è in caricamento