Martedì, 28 Settembre 2021

Il cuore grande dei carabinieri, il maresciallo Sistilli alla famiglia in difficoltà: "Le istituzioni vi seguiranno”

Anche oggi i militari dell'Arma di Porto Empedocle hanno portato i viveri alla famiglia in isolamento Covid che aveva chiesto aiuto al numero d'emergenza 112

“I carabinieri sono sempre stati vicini alla popolazione, da quando è scoppiata la pandemia abbiamo sempre seguito le situazioni particolari e ci siamo subito messi in contatto con la Caritas e le autorità locali per capire come potevamo aiutare. Di nostra iniziativa, abbiamo fatto la spesa compreso il latte per la neonata che, essendo in polvere, sarebbe stato un prodotto troppo oneroso per una famiglia senza un reddito, e abbiamo consegnato il tutto a domicilio. La signora è rimasta basita per la pronta risposta dei carabinieri e abbiamo comunque assicurato alla famiglia in isolamento che saranno seguiti anche dagli altri enti, perchè non è con la semplice spesa che si risolve il problema”. Queste - ai microfoni di AgrigentoNotizie - sono state le parole del maresciallo maggiore Igor Sistilli che guida la stazione carabinieri di Porto Empedocle dopo il gesto di generosità dei militari dell'Arma nel rispondere prontamente alla richiesta di aiuto della famiglia in isolamento fiduciario Covid. La stazione è coordinata dalla compagnia di Agrigento che è guidata dal capitano Marco La Rovere. 

Contagiati dal Covid e costretti all'isolamento, restano senza acqua e alimenti: i carabinieri fanno la spesa alla famiglia

Per il sottoufficiale, Igor Sistilli, è stato un gesto normale quello di azzerare i tempi della burocrazia e provvedere autonomamente all'acquisto e alla consegna dei beni di prima necessità. Gara di solidarietà che su imput dei carabinieri sta investendo anche parte della società civile che si sarebbe detta pronta ad aiutare la famiglia empedoclina.

In mattinata, i carabinieri, hanno portato altri viveri che, per precauzione, sono stati lasciati sulle scale del condominio dove abita la famiglia colpita dal virus. Alla consegna, era presente anche il capitano Alberto Giordano, comandante del nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Agrigento. “Il motto dei carabinieri – ha ribadito invece il capitano Giordano – è 'possiamo aiutarvi', non abbiate timore di rivolgervi alle istituzioni, alle forze dell'ordine e all'Arma dei carabinieri”.

Famiglia in isolamento a causa del Covid, anche la Prefettura si mobilita: in arrivo generi alimentari e acqua

Si parla di

Video popolari

Il cuore grande dei carabinieri, il maresciallo Sistilli alla famiglia in difficoltà: "Le istituzioni vi seguiranno”

AgrigentoNotizie è in caricamento