rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022

Trovata una serra dedicata all’essicazione della marijuana, maxi colpo contro lo spaccio

In manette è finita una coppia di agricoltori riberesi

Scoperta una maxi piantagione a Ribera. I carabinieri hanno sequestrato una circa una tonnellata di “marijuana”. In manette finiscono una coppia di agricoltori. Nel cuore delle campagne riberesi i carabinieri grazie anche all’intensa attività di pattugliamento hanno “beccato” l’illecito. Alle prime luci dell’alba, una trentina di militari dell’Arma della compagnia di Sciacca e della tenenza di Ribera hanno fatto irruzione in un vasto appezzamento di terreno, in contrada Scirinda, in un vallone tra rocce e fitta vegetazione, scovando una maxi serra di marijuana e sorprendendo sul posto un agricoltore del luogo e la moglie.

Fra ulivi e fichi d'India scovata mezza tonnellata di marijuana: due arresti 

I carabinieri hanno scovato una mega serra dotata di impianto di ventilazione ed illuminazione, all’interno della quale erano presenti in perfetto stato vegetativo oltre 150 piante di canapa indiana, alte quasi tre metri, quasi tutte già fiorite e pronte per il cospicuo raccolto. Poco distante, i militari dell’Arma hanno scoperto anche un’altra serra, dedicata all’essicazione delle piante, trovando 40 chili di marijuana già pronti per essere essiccati. 

Si parla di

Video popolari

Trovata una serra dedicata all’essicazione della marijuana, maxi colpo contro lo spaccio

AgrigentoNotizie è in caricamento