rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca

Capitale della cultura 2020, Firetto a Roma davanti la commissione

Avrà 30 minuti di tempo per illustrare il progetto “Agrigento capitale della cultura 2020” e poi per 60 minuti verrà sottoposto ad una raffica di domande

La data del verdetto si avvicina. Il 5 febbraio, il sindaco di Agrigento Lillo Firetto sarà a Roma, davanti alla commissione nazionale, così come faranno anche gli altri 9 amministratori dei Comuni selezionati. Firetto avrà 30 minuti di tempo per illustrare il progetto “Agrigento capitale della cultura 2020” e poi per 60 minuti verrà sottoposto ad una raffica di domande su qualsiasi elemento che venga ritenuto utile per la candidatura.

Entro il 16 febbraio dovrebbe poi esserci il nome del Comune che sarà capitale della cultura. Prima della trasferta romana, il pomeriggio del 3 febbraio per la precisione, nell’ex collegio dei padri Filippini, verrà presentato l’elaborato grafico selezionato dalla commissione del concorso di idee per il logo Agrigento 2020 – 2600 anni di storia. 

Il bando emesso dal ministero per i Beni Culturali, il conferimento del titolo di capitale della cultura è connesso soprattutto al dossier di 60 pagine consegnato al Mibact e il rispetto di parametri come la “coerenza del progetto rispetto alle finalità di legge e alle altre iniziative di valorizzazione del territorio”, efficacia del progetto, innovatività del progetto, capacità di incrementare il settore turistico, la coerenza del cronoprogramma e l'efficacia del sistema che si dovrà poi fare carico dello sviluppo e l'attuazione del dossier di candidatura. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capitale della cultura 2020, Firetto a Roma davanti la commissione

AgrigentoNotizie è in caricamento