rotate-mobile
Cronaca

Addio ad "Agrigento 2020", il sindaco Firetto:"Fiero del lavoro svolto, cambiamo mentalità"

Non sono bastati i tanti sostegni, Parma vince il tanto atteso titolo di capitale della cultura

Sfuma il sogno di “Agrigento 2020”. La città non ha conquistato la nomina tanto attesa di capitale della cultura. Il sindaco Firetto volato a Roma, ci sperava.

Parma è capitale della cultura

Con lui l’intera città ed anche lo staff che ha lavorato gomito a gomito con il primo cittadino. La Valle e le tante bellezze non sono bastate, ma Firetto è ugualmente soddisfatto.

Le interviste

“Che Parma sia dal punto di vista economico superiore a noi lo sapevamo già – ha detto il sindaco in conferenza stampa - . Ci si è soffermati non sulle iniziative culturali, noi in tutto ne abbiamo realizzato 78, più di tutti.  L’aspetto che a me serve come compito in classe è il  pensare a base culturale. Questo deve riguardare tutta la città. Sono compiti in classe per tutti noi. Agrigento è già capitale della cultura, tra le dieci era l’unica ad avere un sito Unesco. Come tutte le città aveva le buche, ma questo c’entra poco. Tutti i quotidiani nazionali hanno titolato ‘La spunta Parma rispetto ad Agrigento’, questo testa a testa a noi deve farci riflettere, vuol dire che abbiamo fatto un grande lavoro. Siamo già capitale della cultura, non c’è città che può dire che nel 2017 ha cresciuto i suoi flussi turistici con una percentuale importante come la nostra”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio ad "Agrigento 2020", il sindaco Firetto:"Fiero del lavoro svolto, cambiamo mentalità"

AgrigentoNotizie è in caricamento