rotate-mobile
Le prime dichiarazioni

Capitale italiana della cultura 2025, Micciché ai 9 sindaci delle città finaliste: "Creiamo una 'nazionale' turistica"

Il sindaco: "Grande atto di coraggio da parte della commissione che ha creduto in un progetto incentrato sui temi degli scambi culturali fra popoli, dell'accoglienza, dell'integrazione, dialogo e relazioni delle diverse etnie del Mediterraneo"

"Grazie, grazie. Sono estremamente emozionato, ma al contempo orgoglioso per aver raggiunto questo traguardo e aver dato alla mia città, l'unica finalista siciliana, questo riconoscimento importante per lo sviluppo futuro della cultura, del turismo, dell'economia. Oggi non ha vinto Agrigento, non ha vinto la Sicilia, ma ha vinto l'Italia perché in questo momento storico e politico aver promosso questo dossier, il cui progetto è incentrato sui temi degli scambi culturali fra popoli, sull'accoglienza, sull'integrazione, sul dialogo, sulle relazioni delle diverse etnie del Mediterraneo, è stato un grande atto di coraggio e di estrema sensibilità della commissione e quindi di riflesso della classe dirigente nazionale". Lo ha dichiarato il sindaco di Agrigento, Francesco Micciché, prendendo la parola in sala Spadolini alla presenza dei sindaci delle altre città candidate e della commissione. Micciché visibilmente emozionato ha cercato, ma senza riuscirci, di contenere lo stupore e la gioia.

Agrigento ha trionfato: è Capitale della cultura 2025, Micciché si fa il segno della Croce e gli porta fortuna

franco micciché capitale della cultura2025-2

Capitale italiana della cultura 2025, “accoglienza, mobilità e variegata offerta culturale”: ecco la motivazione della giuria

Capitale italiana della cultura 2025, decisiva la mossa di inserire Lampedusa nel dossier

"Ho un desiderio, mi rivolgo ai miei colleghi, ai 9 sindaci delle città finaliste - ha aggiunto Micciché -, non lasciamoci oggi e ce ne andiamo a casa. Cerchiamo di creare una rete culturale turistica, dalla Valle d'Aosta alla Sicilia, creiamo la nazionale sportiva dove gli atleti non si conoscono o quasi, ma hanno tutti lo stesso obiettivo e tutti lo stesso spirito d'appartenenza: quello di essere italiani. Grazie". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capitale italiana della cultura 2025, Micciché ai 9 sindaci delle città finaliste: "Creiamo una 'nazionale' turistica"

AgrigentoNotizie è in caricamento