Caos rifiuti in piazza Ravanusella, il comitato alza la voce: "Occupatevi di noi"

I residenti della zona sono arrabbiati e sfiniti per una situazione non facile

Piazza Ravanusella

I residenti di piazza Ravanusella sono stanchi, sfiniti ed anche arrabbiati. Il caos dei rifiuti sta mandando su tutte le furie gli abitanti della zona.  A parlare, a gran voce, è il comitato Ravanusella che torna a mettere al centro del dibattito la mancanta presenza dei mastelli e le continue problematiche della zona. 

Differenziata, è incubo sacchi neri ... ma è già pronto il servizio di raccolta mirata

"Continuano le polemiche dei mastelli con gli agrigentini che si barcamenano tra mille prescrizioni, l’uso esclusivo dei mastelli per la raccolta, poi i sacchetti trasparenti ed in ultimo la possibilità di riporre le eccedenze dei rifiuti nei sacchetti posti sopra i mastelli. Il comitato di Ravanusella ribadisce le criticità di un quartiere dove a farla da padrona sono i troppi rifiuti presenti per strada, in attesa di un intervento straordinario di raccolta indifferenziata che graverà ancora una volta nelle esigue risorse economiche dell’intera cittadinanza". Il comitato Ravanusella alza la voce e torna a  lanciare un nuovo accorato appello.  

"La produzione di spazzatura di famiglie disagiate che occupano residenze fatiscenti, non sembra rientrare nei dibattiti politici, né tanto meno cosa assai grave in periodi di epidemie, la previsione di un censimento puntiglioso della popolazione presente nel quartiere. Distrazioni o mancata informazione? Tra i fake dei volantini apparsi, desideriamo propendere per la seconda ipotesi e come comitato vorremmo proporre un volantinaggio, ricordando a tutti i residenti della zona le modalità e i turni di raccolta da proporre in lingua italiana e francese. L’augurio è che la distratta amministrazione comunale si rimbocchi le maniche per risolvere le criticità di questo 'vaso di Pandora' e che nel frattempo almeno i sacchetti lasciati per strada rispettino i turni di raccolta". Una situazione che non lascia tranquilli i residenti della zona che, ancora una volta, tornano a chiedere rispetto. 

Schermata 2020-02-20 alle 11.23.28-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento