rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Caos rifiuti con le nuove regole di trattamento, l'Iseda: "Raccolta a rischio"

La società che gestisce il servizio: "La discarica ha rispedito indietro i nostri mezzi, dimezzata la quantità"

Raccolta dei rifiuti a rischio perchè la Catanzaro Costruzioni che gestisce la discarica di Siculiana ha aumentato i tempi di trattamento, come imposto dall'Arpa, e ha dimezzato la raccolta da 500 tonnellate giornaliere a poco più di 250. 

“Questa nuova disposizione – spiega l'amministratore delegato di Iseda Giancarlo Alongi – porta i nostri mezzi e quelli della consociata Sea, a non potere più garantire i livelli ottimali di conferimento in discarica che fino ad oggi ci hanno permesso di effettuare una raccolta che rispetta il calendario che è stato dato ai cittadini. In questi giorni – aggiunge Alongi – come si sa, abbiamo messo a disposizione, senza costi aggiuntivi, una decina di autocompattatori in più per potere effettuare anche la pulizia delle discariche abusive che sono sorte sul territorio agrigentino consentendo alla città di Agrigento di presentarsi al meglio per la settimana del Mandorlo in Fiore. Tutti sacrifici che rischiano di andare a vuoto se le istituzioni non interverranno. Quello che chiediamo, in sostanza, è che la Catanzaro ci metta nelle condizioni di avere un orario preciso per conferire in discarica il venerdì mattina o il giovedì pomeriggio, o quando meglio ritengono, in modo da non farci tornare indietro con i mezzi pieni di rifiuti e quindi di non potere effettuare la raccolta i giorni successivi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos rifiuti con le nuove regole di trattamento, l'Iseda: "Raccolta a rischio"

AgrigentoNotizie è in caricamento