Cantieri fermi sulle statali per Palermo e Caltanissetta, Firetto convoca i sindaci

Sabato mattina, a palazzo dei Giganti, si terrà un "faccia a faccia" fra gli amministratori della provincia e non solo. L'appello: "Occorre intervenire con forza sul perdurare dell'insopportabile isolamento"

“E’ indispensabile riportare alla normalità i percorsi e la mobilità di oltre 300 mila persone che, quotidianamente, risentono di continue interruzioni ormai non più tollerabili”. E’ lanciando questo l’allarme – l’ennesimo, a dire il vero, - che il sindaco di Agrigento Lillo Firetto convoca, per il 19 gennaio, tutti i colleghi del circondario. “Occorre intervenire con forza sul perdurare dell’insopportabile isolamento in cui versano le province di Agrigento e Caltanissetta, assieme ai Comuni di riferimento, - ha spiegato Firetto - in relazione alla necessità di assicurare il rapido completamento delle grandi infrastrutture stradali delle statali 189, la Agrigento-Palermo, e 640: la Agrigento-Caltanissetta”. Ad essere convocati “per un confronto preliminare – ha scritto il capo dell’amministrazione della città dei Templi - per porre con fermezza la necessità di un rapido e risolutivo intervento sul tema” sono stati i sindaci di Aragona: Giuseppe Pendolino, di Cammarata: Vincenzo Giambrone, di Canicattì: Ettore Di Ventura, di Comitini: Nino Contino, di Favara: Anna Alba, di Grotte: Alfonso Provvidenza, di Porto Empedocle: Ida Carmina, di Racalmuto: Emilio Messana e di San Giovanni Gemini: Carmelo Panepinto. Ma anche i sindaci di Campofranco, Lercara Friddi, Mussomeli, San Cataldo e di Caltanissetta. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il “faccia a faccia” è stato già fissato per le 10,30 di sabato a palazzo dei Giganti “affinché ciascuno di noi possa concorrere – ha concluso l’invito Lillo Firetto – con la propria azione a scongiurare il perdurare dell’isolamento grave in cui il nostro territorio rischia di sprofondare”. Già a metà dello scorso dicembre, Firetto aveva lanciato lo stesso allarme e s’era ripromesso di convocare tutti gli altri colleghi sindaci. Pochi giorni dopo, al Comune di Agrigento, arrivò l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Marco Falcone.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

  • "Quanto dolore, passa un'ambulanza ogni sei minuti e tanti amici hanno il Covid-19": l'agrigentina Giusy in "trincea" a Bergamo

  • Morì nella sua abitazione, il tampone Covid-19 è risultato "positivo"

  • Caso di Covid-19 anche a Porto Empedocle: contagiato il marito del sindaco

  • Arriva la conferma: il tampone Covid-19 è positivo, contagiato secondo agente della Penitenziaria

  • Covid-19, piccolo ma costante aumento di contagi: l'Agrigentino è arrivato a 57 tamponi positivi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento