rotate-mobile
Sviluppi dopo i controlli

"Corsi di formazione mai fatti e attestati fasulli": denunciati titolare di un'impresa edile e presidente società

Per far decadere una sanzione di quasi 2mila euro elevata a margine dell'ispezione nel cantiere edile, il 55enne ha esibito quattro falsi attestati

Tentata truffa e falso. È per queste ipotesi di reato che è stato denunciato alla procura un imprenditore 55enne di Agrigento. L'uomo per far decadere una sanzione di quasi 2mila euro ha esibito 4 falsi attestati di formazione per corsi mai fatti. Deferito, per le stesse ipotesi di reato in concorso, anche l'imprenditore di Ravanusa, un 50enne, che avrebbe, in quanto presidente della società di formazione, consegnato i falsi attestati. 

Tre mesi fa, in un cantiere edile di Cattolica Eraclea, sono stati fatti dei controlli del Nil. I militari dell'Arma hanno trovato diverse irregolarità. E fra queste anche la mancata formazione dei lavoratori. È stata quindi elevata una sanzione di poco meno di 2mila euro. Cercando di scampare al pagamento della multa, l'imprenditore agrigentino avrebbe presentato - questa l'accusa - gli attestati di formazione. Documenti che sono stati naturalmente controllati, e non soltanto acquisiti, dai carabinieri. E sono risultati essere tutti farlocchi. Stando all'accusa - ecco perché si sono configurate le fattispecie di tentata truffa e falso - quella formazione per la sicurezza non ci sarebbe mai stata. 
 

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Corsi di formazione mai fatti e attestati fasulli": denunciati titolare di un'impresa edile e presidente società

AgrigentoNotizie è in caricamento