menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
FOTO ARCHIVIO

FOTO ARCHIVIO

La nuova inchiesta sul raddoppio della 640, Falcone: "Subito un tavolo tecnico"

L'assessore regionale alle Infrastrutture: "Ritardi insopportabili, prenderemo le decisioni che servono"

Abbiamo appreso dalla stampa di nuove difficoltà per la Cmc e stavolta di tipo giudiziario che riguardano il tormentato appalto della Caltanissetta-Agrigento. Un quadro che si somma a uno stato dell’arte di ormai insopportabile ritardo nella realizzazione dell’opera per le inadempienze dell’azienda richiede oggi delle risposte risolute".

Lo ha detto l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, a seguito delle notizie circa le perquisizioni della Guardia di finanza che hanno interessato la Cmc, azienda impegna nella realizzazione della Ss 640 Caltanissetta-Agrigento.

Falcone aggiunge: "Per tale ragione il Governo Musumeci la prossima settimana convocherà un tavolo tecnico per vagliare ogni necessaria decisione tesa a risolvere una vertenza infinita ed evitare che l’opera rimanga un’incompiuta. Inoltre dobbiamo scongiurare il rischio che la Regione debba restituire all’Europa ben 420 milioni per il mancato completamento dell’opera”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

8 marzo, Zambuto: "Dedicare vie e piazze a personaggi femminili"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento