Tentarono furto in abitazione, incastrati dalle telecamere: 2 denunce

I poliziotti del commissariato hanno anche arrestato, in esecuzione di un'ordinanza di aggravamento di misura cautelare, un 19enne

Sono stati incastrati dalle immagini di videosorveglianza. E' proprio grazie all'analisi di quei filmati che i poliziotti del commissariato di Canicattì sono riusciti ad identificare i due uomini che - a settembre - riuscirono, approfittando dell'assenza dei padroni di casa, ad intrufolarsi nell'abitazione per mettere a segno un furto. Razzia che è fallita perché nonostante venne messo tutto a soqquadro, non venne ritrovato pare alcun oggetto di interesse. 

Eppure per entrare in quella casa, i due delinquenti - che adesso sono stati denunciati alla Procura per tentato furto in concorso - non si risparmiarono in fatiche: venne anche divelta la persiana della residenza e venne, appunto, messo tutto a soqquadro. I poliziotti del commissariato di Canicattì, coordinati dal vice questore Cesare Castelli, sono arrivati - indagando nel più fitto riserbo - ad identificare i due che nei pressi di quella casa giunsero su un'autovettura di colore scuro. Auto guidata da un complice che, almeno per il momento, non è stato ancora identificato. 

Inoltre, ieri pomeriggio, sempre a Canicattì, la polizia ha arrestato il 19enne P. G. che risultava essere sottoposto ad una misura di sicurezza in una comunità. Proprio nella struttura, il giovane avrebbe - stando all'accusa - avuto comportamenti aggressivi e minacciosi nei confronti degli operatori, rendendosi inoltre protagonista di numerosi allontanamenti arbitrari. E' arrivata così l'ordinanza di aggravamento della misura di sicurezza con la custodia cautelare in carcere per la durata di 30 giorni. Il giovane è stato portato, infatti, dopo le formalità d'arresto, al carcere "Pasquale Di Lorenzo" di Agrigento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Paura e contagi fuori controllo nell'Agrigentino, Cuffaro sbotta: "La verità? Siamo in mano a nessuno"

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus, i positivi continuano ad aumentare: chiuse piazze e vie e stop alle scuole

  • Incidente sulla statale 115: violento scontro frontale fra auto, due feriti in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento