Sorpresi a fumare crack in auto con una ragazzina minorenne, due giovani dal gup

Gli agenti, insospettiti dalla presenza di una vettura, ferma nei pressi di una chiesa, hanno deciso di eseguire un controllo

FOTO ARCHIVIO

Il 20 ottobre davanti al gup Stefano Zammuto: i due ventenni arrestati dalla polizia il 31 ottobre dopo essere stati sorpresi a fumare crack in auto con una ragazzina minorenne, rischiano di finire a processo. Il pubblico ministero Chiara Bisso ha chiesto il rinvio a giudizio nei confronti di Carmelo Carlino, 26 anni e Giuseppe Marino, 19 anni, entrambi di Canicattì.

L'accusa ipotizzata nei confronti dei due imputati, difesi dagli avvocati Calogero Lo Giudice e Giovanni Salvaggio, è di detenzione illecita di sostanza stupefacenti. Gli agenti, insospettiti dalla presenza di un'auto ferma nei pressi della chiesa di Sant'Eduardo, in via Bellini, hanno deciso di eseguire un controllo. Una volta avvicinati all'auto, hanno trovato i due giovanissimi che fumavano crack con una bottiglia di plastica modificata insieme a una ragazzina di 17 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All'interno della Fiat Punto di proprietà di Carlino, nei sedili anteriori, è stata trovata una bottiglia che, a detta degli stessi ragazzi, conteneva acqua e cocaina. La perquisizione è stata estesa: dentro il portacenere sono stati trovati dei pezzi di hashish, per un peso complessivo di poco meno di 1,5 grammi, mentre nella tasca laterale vi era un bilancino di precisione. Nella tasca dei pantaloni di Marino, inoltre, è stata trovata una tavoletta di circa 50 grammi di hashish.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in viale Emporium, auto contro scooter: quattro feriti e un morto

  • Accusa un malore e si accascia, tragedia in città: muore un 35enne

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

  • La pistola illegale carica trovata nel negozio di Pelonero, tre indagati

  • Coronavirus, l'incubo non è finito: donna positiva al tampone

  • Il Coronavirus spaventa ancora, Musumeci e Razza: "Se contagi salgono si chiude"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento