menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due incendi di auto in meno di 24 ore, commerciante nel "mirino"

Dopo l'Audi A4 è "toccato" alla Bmw. Questa volta, però, le fiamme si sono estese e hanno distrutto anche una Lancia Libra posteggiata a pochi passi e annerito il prospetto di un palazzo

Ha subito due incendi di auto in circa 24 ore. Dopo il rogo, registratosi nella notte fra sabato e domenica, dell’Audi A4, nella notte fra domenica e ieri, è “toccato” alla Bmw. E questa volta le fiamme si sono ulteriormente estese anche ad una Lancia Libra che era posteggiata, lungo viale Ettore Majorana, a pochi passi e hanno annerito il prospetto del palazzo innanzi al quale la Bmw era stata lasciata. Se nella prima circostanza, i carabinieri hanno ritrovato e sequestrato una bottiglia contenente tracce di liquido infiammabile, nell’ultima invece non sono stati ritrovati indizi per poter parlare esplicitamente di matrice dolosa.

Bruciano le auto di una giovane e di un commerciante, sequestrata una bottiglia

Ma due roghi di auto, tutte della stessa persona, nel giro di 24 ore sono comunque più che sufficienti per far propendere le investigazioni su una matrice dolosa anche del secondo incendio. Ad essere finito nel “mirino” dei danneggiamenti fatti col fuoco è un commerciante trentenne. Un uomo che è stato già sentito dai carabinieri. Lungo viale Ettore Majorana, nella notte fra domenica e ieri, si sono precipitati, non appena è scattato l’allarme, i vigili del fuoco del distaccamento di Canicattì, i militari dell’Arma appunto e, in ausilio, pure una pattuglia della polizia di Stato. Il fuoco ha divorato, letteralmente, sia la Bmw del commerciante trentenne di Canicattì che la Lancia Libra di un residente della zona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento