menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il commissariato di Canicattì

Il commissariato di Canicattì

"Ricettazione": deve scontare 20 giorni di domiciliari, arrestata 40enne

La donna è stata riconosciuta colpevole del reato commesso a Campobello di Licata nel 2010

Deve scontare 20 giorni di reclusione, oltre al pagamento della pena pecuniaria di 400 euro. E' in esecuzione di un'ordinanza di carcerazione - emessa dalla Procura della Repubblica di Agrigento - che i poliziotti del commissariato di Canicattì, ieri, hanno arrestato una quarantenne.

La donna, condannata con sentenza definitiva, è stata riconosciuta colpevole del reato di ricettazione: fatto commesso a Campobello di Licata nel 2010. 

Dopo le formalità di rito, la quarantenne canicattinese è stata accompagnata nella sua abitazione per rimanere in regime di detenzione domiciliare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Danneggia la rotonda del Quadrivio e fugge via: "beccato" dalle telecamere

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Coronavirus

Attualità

L'accademia delle Belle arti dona quindici quindici quadri al Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Un agrigentino a "Uomini e donne", Gero Natale debutta su Canale 5

  • Sport

    L'ex "portierone" Daniele Indelicato vola a Dubai: affiancherà Sosa

Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento