Distributore di benzina e corriere espresso: 2 rapine nel giro di poche ore

Alla stazione di servizio è entrato in azione un solo criminale, armato di pistola. Due invece i delinquenti che hanno costretto il corriere a fermarsi e a consegnare il denaro

Una rapina - la seconda nel giro di pochi giorni - al distributore di carburante di contrada Madonna dell'Aiuto e un colpo ai danni di un corriere espresso. Canicattì, dopo un periodo di relativa calma apparente, torna ad essere realtà complessa per quanto riguarda la microcriminalità.

Al distributore di carburante di contrada Madonna dell'Aiuto, già altre volte preso di mira dai delinquenti, è entrato in azione un rapinatore solitario, armato di pistola. L'uomo sarebbe giunto fino all'impianto a piedi. Ha minacciato l'addetto alla distribuzione e s'è fatto consegnare i soldi incassati fino a quel momento: poche centinaia di euro. Con nonchalance è poi tornato da dove era arrivato. Non è escluso che poco distante, badando bene ad essere visto, vi fosse qualcuno - un palo - che lo attendeva con il motore di auto o moto acceso. Del caso si sta occupando la polizia. 

Poco dopo, è stato rapinato - il bottino in questo caso è stato di circa mille euro - un corriere espresso. L'operatore è stato costretto a fermarsi mentre era alla guida del furgone quando s'è visto affiancare e puntare la pistola da due delinquenti, con il volto coperto da un casco, armati di pistola. In questo caso delle indagini si stanno occupando i carabinieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Paura e contagi fuori controllo nell'Agrigentino, Cuffaro sbotta: "La verità? Siamo in mano a nessuno"

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus, i positivi continuano ad aumentare: chiuse piazze e vie e stop alle scuole

  • Incidente sulla statale 115: violento scontro frontale fra auto, due feriti in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento