rotate-mobile
Microcriminalità / Canicattì

Attendono che il titolare svuoti la colonnina del distributore automatico di benzina e gli portano via i soldi

In due, incappucciati e uno armato di pistola, hanno rapinato la "Sicilpetroli", scappando immediatamente dopo a gambe levate

Hanno atteso che il titolare dell’impianto di distribuzione carburanti “Sicilpetroli” di via Carlo Alberto ritirasse l’incasso dalla colonnina di rifornimento automatico, lasciata attiva per tutto il week end, e riponesse il denaro in un sacchetto. Poi sono entrati in azione. Erano le 6,30 circa, ieri mattina, quando due delinquenti – con il volto coperto e uno armato di pistola – hanno bloccato il canicattinese che sotto la minaccia dell’arma non ha potuto far altro che lasciar cadere nelle mani dei rapinatori il sacchetto pieno di soldi.

I due, arraffato il sacchetto, sono scappati a piedi – esattamente per come erano arrivati in via Carlo Alberto - lungo le vie circostanti. Non è escluso, ma non può esservi alcuna certezza al riguardo, che potessero aver lasciato qualche mezzo posteggiato e nascosto da qualche parte o che potesse esserci anche un palo, con il motore acceso, che ha facilitato la fuga. Scattato l’allarme, alla “Sicilpetroli” sono accorsi i carabinieri. Dei delinquenti, purtroppo, non è saltata fuori nessuna traccia. E’ stata avviata l’attività investigativa per provare ad identificare – nonostante i due fossero incappucciati – i rapinatori. Ieri, il bottino non risultava essere stato ancora quantificato. Appariva essere ingente, ma non quantificato perché occorreva verificare tutti gli incassi fatti – durante il fine settimana appunto – dalla colonnina che garantisce la distribuzione automatica di carburante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attendono che il titolare svuoti la colonnina del distributore automatico di benzina e gli portano via i soldi

AgrigentoNotizie è in caricamento