menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il distributore di benzina Db di Canicattì

Il distributore di benzina Db di Canicattì

Rapinano il distributore di benzina e scappano: intercettati e inseguiti dalla polizia

Ad entrare in azione, armati da coltello di cucina, sono stati due giovani che sono riusciti ad arraffare circa mille euro. Durante la fuga, hanno abbandonato l'auto e si sono dileguati a piedi

Con il volto coperto e armati di coltello, forse da cucina, hanno rapinato – si tratta dell’ennesimo colpo – il distributore di carburanti Db, nei pressi dell’ospedale “Barone Lombardo”. Ad agire sono stati in due, verosimilmente giovani. Criminali che sono riusciti, incutendo timore in chi era al lavoro all’impianto, a farsi consegnare tutti i soldi che c’erano in cassa: circa mille euro. Arraffati i soldi, i due hanno provato a volatilizzarsi nello stesso modo in cui erano arrivati al distributore di carburante: a bordo di una Fiat Punto che era stata rubata poco prima sempre a Canicattì.

Ma gli è andata di fatto male perché quell’utilitaria, a bordo della quale provavano a scappare dirigendosi verso il centro della città, è stata intercettata e inseguita, praticamente a perdifiato, da una pattuglia del commissariato di polizia. Durante l’inseguimento, mentre i poliziotti badavano bene a che nessuno dei pedoni o degli automobilisti di passaggio corressero rischi (erano del resto le 17,30 circa di sabato), i delinquenti hanno, all’improvviso, abbandonato l’autovettura e sono riusciti a scappare per i vicoli della città. Di fatto, sono riusciti a far perdere ogni loro traccia.

I poliziotti del commissariato di Canicattì hanno recuperato la Fiat Punto che è risultata essere stata rubata, poco prima, proprio in città e hanno iniziato – ieri compreso – a stare con il fiato sul collo ai due criminali. Acquisiti anche i filmati del sistema di videosorveglianza posto a presidio del distributore di carburante e rilievi scientifici – tanto risultava ieri – all’interno dell’abitacolo della Fiat Punto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento