Tre casi Covid-19 in reparto, nuova sanificazione e indagine epidemiologica

L'unità operativa è stata temporaneamente, e in via precauzionale, chiusa

Una veduta del "Barone Lombardo"

I canicattinesi infettati dal Covid-19 restano fermi a 2. In città è, però, come da prescrizioni del protocollo sanitario, corsa contro il tempo per sanificare gli ambienti ospedalieri del "Barone Lombardo". Dopo il tampone Coronavirus risultato positivo per un medico 43enne e una infermiera 55enne - entrambi residenti a Licata - in servizio in un reparto dell'ospedale di Canicattì è ripartita anche l'indagine epidemiologica per gli operatori sanitari e gli interventi di disinfestazione e sanificazione. Il reparto dove i contagiati erano in servizio è stato, temporaneamente e in via precauzionale, chiuso.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Due nuovi tamponi positivi, salgono ad 8 i contagiati dal Covid-19 a Licata

Lo scorso 20 marzo, una infermiera - in servizio nello stesso reparto degli ultimi due contagiati - era risultata infetta. Dopo la primissima indagine epidemiologica, che ha dato appunto esito positivo per il medico e l'infermiera che vivono a Licata, adesso è di fatto ripartina una nuova raffica di test. Tamponi che, a quanto pare, riguarderanno tutto il personale sanitario del "Barone Lombardo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Covid-19, altri due casi in provincia: chiuso ristorante e richiamati tutti i clienti

  • La faida sull'asse Favara-Belgio, scatta l'operazione "Mosaico": raffica di arresti, trovate armi

  • Operazione "Mosaico": duplice tentato omicidio, ecco chi sono i 7 arrestati

  • Coronavirus, ancora positivi in provincia: a Ravanusa i casi salgono a sette

  • Nuova "bomba" d'acqua sull'Agrigentino: strade e ristoranti allagati, albero su auto

  • Il Covid non molla la sua presa: due nuovi casi a Favara, uno a San Biagio e Grotte

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento