rotate-mobile
Cronaca Canicattì

Spettacolo non autorizzato, movida e assembramenti: denunciato titolare di pub

All'esercente è stata contestata, ed è scattata una sanzione amministrativa, anche la violazione dell'ordinanza del sindaco che vieta la somministrazione di alimenti e bevande in contenitori di vetro

Stava effettuando un pubblico spettacolo - secondo quanto è stato accertato e ricostruito dalla polizia di Stato - senza la necessaria licenza di polizia che rilascia la Questura. E davanti al locale, nel centro di Canicattì, c'erano centinaia di giovani. Nessuna distanza interpersonale sarebbe stata, dunque, rispettata. 

ll titolare del locale è stato, dunque, denunciato alla Procura della Repubblica di Agrigento per la mancanza della necessaria, indispensabile, licenza di polizia per organizzare eventi e spettacoli.  

I poliziotti del commissariato di Canicattì, anche durante l'ultimo week end, sono stati impegnati per contrastare gli assembramenti che mettono a rischio - non essendo ancora venuta meno l'emergenza sanitaria determinata dal Coronavirus - la salute pubblica. Ed è proprio durante questi controlli, concentrati soprattutto nei principali luoghi d'aggregazione giovanile, che i poliziotti - coordinati dal vice questore Cesare Castelli - hanno accertato che il titolare del bar-pub stava effettuando un pubblico spettacolo senza la prescritta licenza di polizia e che, stando sempre alla ricostruzione ufficiale fornita dagli investigatori, davanti a quel locale c'era l'assembramento di centinaia di giovani.

E' stata dunque contestata anche la violazione dell'ordinanza del sindaco di Canicattì, Ettore Di Ventura, che vieta la somministrazione di alimenti e bevande in contenitori di vetro. E per questo è stata elevata una sanzione amministrativa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spettacolo non autorizzato, movida e assembramenti: denunciato titolare di pub

AgrigentoNotizie è in caricamento