L'incidente di Canicattì, le ferite erano così gravi da uccidere la 35enne?

I familiari hanno formalizzato un esposto e la Procura ha aperto un'inchiesta a carico di ignoti. E' stata effettuata l'autopsia che dovrà chiarire le cause della morte

Nel riquadro Rosalinda Migliore

L'autopsia è stata eseguita. Adesso, spetterà al medico legale Giuseppe Ragazzi di Catania - consulente nominato dalla Procura di Agrigento - stabilire qual è stata la causa della morte di Rosalinda Migliore.

Le ferite riportate in seguito all'incidente stradale verificatosi in contrada Rinazzi sono state così gravi da uccidere la 35enne? Sembrerebbe essere questo l'interrogativo cardine attorno al quale ruota l'inchiesta - attualmente a carico di ignoti - della Procura di Agrigento. Inchiesta che è coordinata dal pm Emiliana Busto. All'autopsia, svolta nella camera mortuaria del "San Giovanni di Dio", ha preso parte anche il medico legale designato dai familiari della vittima. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La 35enne canicattinese - che era cardiopatica - è morta dopo alcune ore dal ricovero all'ospedale "Barone Lombardo", durante un delicato intervento chirurgico. I familiari della donna, rappresentati dall'avvocato Gero Li Calzi, hanno formalizzato un esposto. Pare, stando ai familiari ma anche a chi è intervenuto subito dopo l'impatto dell'auto contro un muretto di cinta, che la donna fosse - subito dopo l'incidente - perfettamente cosciente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

  • Caso di Covid-19 anche a Porto Empedocle: contagiato il marito del sindaco

  • Arriva la conferma: il tampone Covid-19 è positivo, contagiato secondo agente della Penitenziaria

  • Impennata di contagi Covid-19: l'Agrigentino sale a 75 casi

  • Coronavirus, morto al "Sant'Elia" il medico del lavoro di Palma di Montechiaro: c'è pure un quarto caso

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento