Cronaca

"Minacce e ingiurie con un messaggio vocale": tre denunciati

A finire nei guai, con una segnalazione alla Procura della Repubblica fatta dalla polizia, sono stati: marito, moglie e nipote

(foto ARCHIVIO)

Avrebbero mandato un messaggio vocale, con ingiurie e minacce, ad un quarantacinquenne. Sono tre i canicattinesi: marito, moglie e nipote che sono stati denunciati – l’ipotesi di reato contestata è proprio quella di minacce – alla Procura della Repubblica di Agrigento. Fra le diverse persone coinvolte, il gruppo familiare da un lato e il quarantacinquenne dall’altro, vi sarebbero state delle liti per motivi personali.

Mentre la diatriba era in corso, i tre avrebbero dunque – stando all’accusa – inviato un messaggio vocale ricolmo di ingiurie e minacce. I poliziotti del commissariato di Canicattì si sono occupati della vicenda e, dopo una breve attività d’accertamento e di investigazioni, hanno identificato i tre presunti autori delle minacce che sono stati deferiti, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Minacce e ingiurie con un messaggio vocale": tre denunciati

AgrigentoNotizie è in caricamento