"Il mercato non si sposta": raccolta firme dei venditori ambulanti

Ai commercianti non piace l'idea, prospettata dall'amministrazione comunale, di spostare la location di vendita da via Carlo Alberto all'area artigianale

(foto ARCHIVIO)

I venditori ambulanti che ogni mercoledì montano le proprie bancarelle - realizzando quello che è il mercatino settimanale - in via Carlo Alberto, a Canicattì, hanno realizzato una raccolta firme per dire "no" allo spostamento della location di vendita. Petizione che verrà sottoposta all'attenzione del sindaco Ettore Di Ventura e del vice Giangaspare Di Fazio. Ai commercianti non piace l'idea, prospettata dall'amministrazione comunale, di spostare il mercato da via Carlo Alberto all'area artigianale. E questo "perché si trova fuori paese e difficilmente riuscirà ad essere raggiunta da tutti". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Condividiamo le preoccupazioni dei commercianti - ha detto, a La Sicilia, il vice sindaco Di Fazio -, ma dopo aver studiato in maniera attenta tutte le possibili soluzioni, l'unica area che, al momento, può ospitare il mercato settimanale è quella della zona artigianale. Ci sono delle prescrizioni ben precise da rispettare come, ad esempio, le distanze da una bancarella all'altra. Poi gli ingressi devono avvenire in maniera contingentata. La Regione ha autorizzato solo i mercati alimentari, attendiamo l'evolversi della situazione".   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento