rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Le reazioni / Canicattì

L'intimidazione al sindaco di Canicattì, gli attestati di solidarietà

Una lettera con insulti e minacce è stata recapitata a Vincenzo Corbo direttamente in Municipio: messaggi di vicinanza e condanna

Tanti attestati di solidarietà al sindaco di Canicattì, Vincenzo Corbo, per l'intimidazione subita: al Municipio ha ricevuto una lettera anonima, piena di insulti e minacce di morte, con cui veniva invitato a dimettersi.

Il deputato regionale Carmelo Pace: "Non fermeranno il suo impegno"

"Esprimo solidarietà al sindaco Vincenzo Corbo e condanno fermamente le inaccettabili minacce ricevute, alle quali occorre rispondere tenendo ferma la barra sulla difesa di tutte le istituzioni e gli strumenti della democrazia. Sono convinto che questi atti non fermeranno il suo impegno quotidiano per Canicattì e la sua gente”. Così il deputato regionale Carmelo Pace. 

La sezione canicattinese di Fratelli d'Italia: "Solidarietà e vicinanza morale"

Il segretario cittadino Gero Drago, insieme ai consiglieri comunali Daniela Marchese Ragona e Giuseppe Lalicata e ai componenti dei consiglio direttivo di Fratelli d’Italia Canicattì, esprime "solidarietà e vicinanza morale per il vile atto  di minacce e insulti subito. Riteniamo - aggiungono - che la critica, l’opposizione e il confronto sulle cose che non vanno o che potrebbero essere migliorate nella nostra città debba essere sempre fatto nelle sedi opportune e con modi e atteggiamenti civili".

Il sindaco di Naro: "La solidarietà non basta più, scriverò al ministro"

"Sono vicina al sindaco Vincenzo Corbo, con il quale sto condividendo importanti battaglie a difesa della nostra comunità, per l’odiosa lettera di minacce e insulti ricevuta". 

Lo ha detto il sindaco di Naro, Maria Grazia Brandara, che aggiunge: "Credo però che la solidarietà non basti più: per questo scriverò al ministro dell’Interno per chiedere interventi su base nazionale a tutela dei sindaci soprattutto per quanto riguarda i reati d’odio". 

Il deputato regionale Michele Catanzaro: "Vada avanti senza tentennamenti"

Sostegno anche dal deputato regionale del Pd, Michele Catanzaro. "Amareggiato per questo gesto di intolleranza nei confronti di un rappresentante delle istituzioni - dice -, esprimo tutta la mia solidarietà. Lo invito a proseguire senza tentennamenti la sua azione amministrativa che solo poche settimane fa ha segnato un passaggio importante attraverso la sottoscrizione di un protocollo con la prefettura di Agrigento e le forze dell’ordine per la tutela e la sicurezza”.

La Cna: "Messaggi vergognosi che contrastano il progresso sociale ed economico"

“Solidarietà a Vincenzo Corbo, destinatario di una lettera dai toni intimidatori. Insulti e minacce di morte esprimono la negazione dei valori della convivenza civile e democratica – affermano il presidente della sede locale, Gero Nobile, e gli esponenti provinciali della Confederazione, il presidente Francesco Di Natale e il segretario Claudio Spoto – e noi, di fronte a queste dinamiche, ci sentiamo in dovere di intervenire. Non possiamo non stigmatizzare questi messaggi che nulla hanno a che vedere con il progresso sociale ed economico di una città che sta vivendo una fase parecchio delicata. Appena qualche giorno fa la comunità canicattinese si è mobilitata per manifestare il proprio disagio e la propria rabbia per i ripetuti episodi di microcriminalità che seminano panico e preoccupazione tra le imprese e le famiglie".

Minacce a Corbo, il sindaco di Sommatino: "Massima vicinanza nel suo impegno quotidiano"

Anche l'Amministrazione Comunale di Sommatino si unisce ai tanti attestati di solidarietà ricevuti dal Sindaco di Canicattì Vincenzo Corbo per le minacce di morte subite. Così il Sindaco Totò Letizia: "Esprimo vicinanza da parte mia e dell'Amministrazione di Sommatino all'amico Vincenzo Corbo. Condanniamo con forza le inaccettabili ed inspiegabili minacce ricevute. Siamo certi che questi atti non fermeranno il suo impegno quotidiano per Canicattì e per tutti i canicattinesi. Non è possibile ancora oggi assistere a certe azioni insensate e ricevere insulti e minacce per la propria attività amministrativa".

Intimidazione sindaco Corbo, l’intervento di Gallo: "Atto deplorevole e vile, Forza Italia gli è vicina"

Il deputato regionale e vice coordinatore regionale di Forza Italia, onorevole Riccardo Gallo, esprime solidarietà verso il sindaco di Canicattì, Vincenzo Corbo, destinatario di una lettera anonima di minacce e insulti. “Simili atti – afferma Gallo – sono deplorevoli, vili, e non scalfiranno affatto l’impegno e la tenacia del sindaco Corbo. Si tratta di gesti da isolare e respingere, in un contesto di legalità e trasparenza alla base di una sana amministrazione. Con tutta Forza Italia siamo vicini al sindaco Corbo rinnovandogli stima e apprezzamento”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'intimidazione al sindaco di Canicattì, gli attestati di solidarietà

AgrigentoNotizie è in caricamento