rotate-mobile
L'operazione / Canicattì

Ruba tre auto e tenta di entrare in una casa per fare razzia di preziosi e orologi: arrestato 43enne

Gioachino Amato è stato sorpreso dalla polizia dopo avere sottratto un'utilitaria: le indagini hanno consentito di collegarlo con altri furti, uno dei quali è stato ammesso. Il giudice gli applica i domiciliari col braccialetto elettronico

Ruba tre utilitarie e prova ad entrare in un appartamento per fare razzia di preziosi e orologi: un'indagine congiunta di polizia e carabinieri, che lo tenevano d'occhio e hanno raccolto alcune segnalazioni di furti, lo individuano come responsabile.

Il gip del tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano, come chiesto dalla procura, ha quindi disposto gli arresti domiciliari, con l'applicazione del braccialetto elettronico, nei confronti di Gioachino Amato, 43 anni. "Dagli elementi raccolti - scrive il giudice - emerge un profilo molto inquietante in ordine alla sua capacità di aggredire i beni altrui. Il suo è un comportamento impulsivo e irresponsabile".

Amato, fermato dalla polizia con un mazzo di chiavi di un'auto rubata, ha confessato il furto. A collegarlo agli altri episodi sono state le indagini di polizia e carabinieri che, in un caso, hanno trovato un'impronta digitale in un'utilitaria rubata. Nel caso del tentato furto in un appartamento, invece, sono state visionate le immagini della videosorveglianza che lo avrebbero immortalato.

Amato, che ha nominato come difensore l'avvocato Calogero Meli, giovedì mattina comparirà davanti al giudice per l'interrogatorio di garanzia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba tre auto e tenta di entrare in una casa per fare razzia di preziosi e orologi: arrestato 43enne

AgrigentoNotizie è in caricamento