menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una pattuglia della polizia di Canicattì

Una pattuglia della polizia di Canicattì

"Si allontana dalla comunità alloggio dove espiava le pene": rintracciato e arrestato

Il ventenne stava scontando 4 distinte condanne del tribunale per i minorenni di Palermo per ricettazione, furti aggravati in abitazione e tentata rapina aggravata

In quella comunità alloggio per disabili psichici stava scontando, da dicembre, un cumulo di pene derivanti da 4 distinte condanne del tribunale per i minorenni di Palermo per ricettazione, furti aggravati in abitazione, tentata rapina aggravata. Condanne che avevano determinato un totale di 5 anni 3 mesi e 25 di reclusione. Ma da qualle comunità, dove era stato collocato come misura alternativa alla detenzione domiciliare, il ventenne romeno si è arbitrariamente allontanato. Sono, naturalmente, scattate le ricerche e sabato scorso i poliziotti del commissariato di Canicattì sono riusciti a ritrovare il giovane. 

In esecuzione di un'ordinanza di revoca della misura alternativa alla detenzione, emessa dal tribunale di Sorveglianza di Palermo, il ventenne è stato arrestato. Dopo le formalità, S.I.R. è stato portato alla casa circondariale Pasquale Di Lorenzo di Agrigento.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giornali on line più letti, la classifica della piattaforma Similarweb

Attualità

Solidarietà all'Arma dei carabinieri, bandiere a mezz'asta al Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento