menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

Falso profilo social a nome di un sacerdote raccoglie fondi: presentata denuncia

Il parroco è stato informato da amici e conoscenti che sulla piattaforma Instragram circolava un'iniziativa benefica di raccolta fondi per le popolazioni dell'Africa

Tentata truffa e sostituzione di persona. Sono questi i reati ipotizzati in una denuncia - contro ignoti - che è stata formalizzata da un sacerdote di Canicattì al commissariato di polizia. 

La denuncia s'è resa necessaria dopo che il parroco è stato informato, da amici e conoscenti, che sulla piattaforma social Instragram circolava, a suo nome, un'iniziativa benefica di raccolta fondi per le popolazioni dell'Africa. A mettere in allarme amici e conoscenti del prete - secondo quanto riporta oggi il Giornale di Sicilia - il fatto che nell'esposizione del testo del messaggio vi erano degli errori di grammatica e di esposizione. Errori non addebitabili al parroco. Il sacerdote, prima di formalizzare la denuncia alla polizia, ha provato, con l'aiuto di alcuni amici, a fingersi un benefattore. E' stato scoperto però ben presto, naturalmente, che si trattava di un raggiro. Qualcuno aveva, di fatto, creato un falso profilo - a nome del sacerdote - su Instagram. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giornali on line più letti, la classifica della piattaforma Similarweb

Attualità

Vaccinazione Covid, parte il servizio di prenotazione con Postamat

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento