menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Pena da scontare per falso ed evasione dai domiciliari: arresto e denuncia

I poliziotti hanno deferito una 26enne che già altre volte si è allontanata arbitrariamente dalla propria abitazione e hanno eseguito a carico di un 35enne un'ordinanza

Deve scontare la pena residua di 8 mesi. E' in esecuzione di un'ordinanza di applicazione della misura alternativa della detenzione domiciliare, emessa dal tribunale di Sorveglianza di Palermo, che i poliziotti del commissariato di Canicattì hanno bloccato S. C., 35 anni, di Canicattì. La pena residua è relativa - rendono noto dalla Questura - al reato di falso.

Sempre i poliziotti del commissariato di Canicattì hanno denunciato, alla Procura della Repubblica di Agrigento, una romena di 26 anni per il reato di evasione dagli arresti domiciliari. La donna, incurante delle precedenti denunce collezionate per lo stesso motivo, si è - stando all'accusa - allontanata dall'abitazione dove sarebbe dovuta rimanere ai domiciliari. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giornali on line più letti, la classifica della piattaforma Similarweb

Attualità

Vaccinazione Covid, parte il servizio di prenotazione con Postamat

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento