menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Evade dai domiciliari con braccialetto elettronico, 20nne finisce in carcere

I poliziotti del commissariato di Canicattì hanno dato esecuzione al provvedimento che aggrava la misura cautelare alla quale il giovane era sottoposto

Evasione dagli arresti domiciliari. I poliziotti del commissariato di Canicattì, coordinati dal vice questore Cesare Castelli, hanno arrestato il ventenne Simone Gennaro, nato a Roma, per evasione. Dopo le formalità di rito, il giovane è stato portato alla casa circondariale Pasquale Di Lorenzo di Agrigento dove dovrà restare a disposizione dell'autorità giudiziariia. 

Di fatto i poliziotti del commissariato di Canicattì hanno dato esecuzione all'ordinanza di aggravamento della misura cautelare che era stata emessa dal giudice per le indagni preliminari del tribunale di Agrigento. Il giovane era sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, con braccialetto elettronico, quando sarebbe - stando all'accusa, appunto, - evaso.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazione Covid, parte il servizio di prenotazione con Postamat

Attualità

Rifacimento della via Archeologica, consegnati i lavori

Attualità

Solidarietà, via al progetto: "In Strada con i senza... niente"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento