Nuovi casi di Covid-19 a Canicattì, Pullara: "Salviamo il salvabile"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

"Aumentano i casi di Coronavirus a Canicattì dove nelle ultime ore pare siano saliti a tre registrando così un'altra caso, sempre di provenienza ospedaliera.

Si tratterebbe di una dottoressa, posta già in quarantena,in servizio al reparto di medicina generale  dell'ospedale Barone Lombardo. La donna sarebbe risultata positiva al tampone. In seguito a ciò chiederò e chiedo l'immediato esito dei 100 tamponi effettuati per risolvere la situazione e salvare il salvabile"

È quanto dichiarato dal deputato regionale Carmelo Pullara Presidente Commissione Sanità all'Ars.

"E' chiaro che siamo di fronte ad una situazione di emergenza -dichiara Pullara-in cui viene messa a rischio la salute e la vita degli operatori sanitari.

In tutta questa vicenda bisogna vederci chiaro ed è per questo che, dopo essere venuto a conoscenza dei due casi positivi riconducibili all'ospedale Barone Lombardo di Canicattì, ho presentato un'interrogazione al presidente della regione e all'assessore alla salute Razza ,con la quale chiedo che venga effettuata  un ispezione all'interno del nosocomio canicattinese per accertare i fatti che potrebbero presupporre l'eventualità di un focolaio di coronavirus presso l'ospedale e quindi cercare di comprendere la situazione.

Nell'immediato mi attiverò-conclude Pullara per richiedere l'esito di questi 100 tamponi per risolvere al più presto questa situazione che sta degenerando".

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento