rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cronaca Canicattì

Emergenza Coronavirus, la proposta: "Si usi il Burgio Corsello per l'assistenza"

Il comitato spontaneo propone l'allestimento di un presidio di primo controllo nell'ex casa di riposo per alleggerire l'attività dell'ospedale Barone Lombardo

Utilizzare i locali dell'ex casa di riposo "Burgio Corsello" come presidio di primo controllo per casi sospetti di Coronavirus per alleggerire l'attività dell'ospedale Barone Lombardo. 

La proposta è del comitato spontaneo composto da Luigi Cilia, Giovanni Salvaggio e Leonardo Di Stefano che si rivolgono al prefetto, al presidente della Regione e ai vertici dell'Asp e spiegano: "La struttura, non più operativa da circa un anno, dispone di cento posti letti, cucina, giardini e parcheggi e può essere utile per alleggerire l'attività dell'ospedale Barone Lombardo". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza Coronavirus, la proposta: "Si usi il Burgio Corsello per l'assistenza"

AgrigentoNotizie è in caricamento