rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Cronaca Canicattì

"Presa con crack ed eroina in casa", obbligo di dimora per 37enne

Il gip convalida l'arresto della donna e le impone di non allontanarsi da Canicattì e restare in casa dalle 20 alle 8

Arresto convalidato e obbligo di dimora a Canicattì, col divieto di uscire dalla propria abitazione dalle 20 alle 8. Il gip del tribunale di Agrigento, Alessandro Quattrocchi, ha convalidato l'arresto di Giuseppina Amato, 37 anni, fermata con l'accusa di detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

La donna, in particolare, nel corso di una perquisizione eseguita da polizia e guardia di finanza, è stata trovata in possesso di 30 involucri di crack, per un peso complessivo di 4,8 grammi e 17 grammi di eroina. La droga era nascosta all'interno di un fustino nella cucina della sua abitazione dove erano occultati anche dei materiali usati per il confezionamento.

L'indagata, che ha nominato come difensore l'avvocato Calogero Lo Giudice, in occasione dell'interrogatorio si è difesa addossando la responsabilità a due donne, indicate come sue collaboratrici domestiche. Il giudice non le ha creduto. Una delle due, peraltro, è stata trovata all'interno dell'abitazione di Giuseppina Amato nonostante fosse agli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Presa con crack ed eroina in casa", obbligo di dimora per 37enne

AgrigentoNotizie è in caricamento