Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Danneggiano la recinzione e trasformano il terreno in pista da motocross abusiva

La figlia della proprietaria del fondo, una trentenne, ha denunciato tutto ai poliziotti del commissariato

Danneggiano la recinzione – tagliando in due punti alcuni fili e buttando a terra dei paletti -, entrano nell’appezzamento di terreno incolto e lo trasformano in una pista da motocross. A realizzare quello che, di fatto, è stato un danneggiamento sarebbero stati alcuni ragazzi che hanno appunto, naturalmente senza alcuna autorizzazione, sfruttato l’area. La figlia della proprietaria del terreno, una trentenne, ha denunciato tutto ai poliziotti del commissariato di Canicattì.

In contrada Giuliana, a Canicattì, il padre della ragazza – secondo quanto è stato formalizzato nella denuncia – si recherebbe settimanalmente per dare un’occhiata al terreno e all’abitazione fatiscente e non abitata. L’ultima volta che l’uomo è stato in campagna, tutto era perfettamente come al solito. Ma quando, qualche giorno dopo, vi si è recata la figlia ha trovato, appunto, la recinzione tagliata in due punti e alcuni paletti di ferro divelti. La trentenne, ai poliziotti, ha riferito d’aver saputo, inoltre, da una persona, che non conosce, ma che era di passaggio in quella zona, che il loro terreno era stato utilizzato, da un gruppetto di ragazzi, come pista da motocross.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Danneggiano la recinzione e trasformano il terreno in pista da motocross abusiva

AgrigentoNotizie è in caricamento