"Consentiva il gioco oltre gli orari": chiusa sala scommesse online

I poliziotti hanno dato esecuzione ad un provvedimento firmato dal questore di Agrigento

(foto archivio)

Consentiva il gioco online oltre gli orari previsti. E' per questo motivo che - in esecuzione di un provvedimento del questore di Agrigento Rosa Maria Iraci - i poliziotti della sezione Amministrativa del commissariato di Canicattì hanno chiuso una sala scommesse online. Maxi controllo del territorio, a Canicattì, nelle giornate di mercoledì e giovedi. 

I poliziotti del commissariato cittadino, coordinato dal vice questore Cesare Castelli, insieme a quelli del reparto Prevenzione crimine di Palermo e alla polizia Stradale di Agrigento, hanno setacciato il centro e le periferie della città. Ben 13 sono stati i posti di controllo effettuati e 3 i posti di blocco. In totale 208 le persone identificate e controllate (tra i quali diversi pregiudicati), 131 veicoli controllati, 23 invece le contravvenzioni, per violazioni al codice della strada, elevate e 4 i documenti ritirati, 3 i veicoli sequestrati,  

Inoltre, sono stati controllati 14 soggetti sottoposti alle misure alternative alla detenzione e misure di sicurezza e di prevenzione e sono stati effettuati 2 controlli in pubblici esercizi. I poliziotti hanno prestato particolare attenzione al fenomeno dell'illegale cessione di sostanze stupefacenti e alla vendita di bevande alcooliche a minorenni o a persone in evidente stato di ebbrezza alcoolica. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Covid-19, il virus torna a tenere sotto scacco Canicattì: un morto e 35 nuovi positivi

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

  • Scoperto stabilimento dolciario abusivo, sequestrati generi alimentari scaduti e mal conservati: un arresto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento