Cartucce da guerra davanti la casa di un meccanico: è un avvertimento

L'uomo, dopo aver scoperto l'inquietante avvertimento, ha denunciato tutto alle forze dell'ordine che hanno avviato le indagini

(foto archivio)

Una ventina di cartucce da guerra per fucile mitragliatore sono state lasciate e ritrovate all'interno della proprietà privata, alla periferia del centro abitato, di un noto meccanico di Canicattì. Lo riporta oggi il quotidiano La Sicilia. Verosimilmente più persone sarebbero entrate in azione - senza essere viste, né tanto meno sentite - durante la notte e hanno collocato, disponendole a cerchio, le cartucce sull'asfalto. La scoperta è stata fatta l'indomani mattina dal meccanico che è subito corso a denunciare quanto, poco prima, scoperto. Nessun dubbio sul fatto che si tratti di un avvertimento. Sono state avviate le indagini ed è stata informata la Procura della Repubblica di Agrigento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, nel "valzer" di guarigioni e nuovi contagi c'è una nuova vittima: è un grottese

  • Scoppia una maxi rissa a Porto Empedocle, più feriti in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento