Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Carrozzeria dell'auto "massacrata" con un chiodo, artigiano nel mirino?

Il danneggiamento, che è coperto da polizza assicurativa, è stato denunciato ai poliziotti del commissariato di Canicattì che hanno subito avviato le indagini per cercare di fare chiarezza

Rigate, forse con un chiodo o comunque con qualcosa di appuntito, le quattro portiere, il cofano anteriore e posteriore, i due paraurti e i quattro parafanghi. Maxi danneggiamento ai danni di una Mercedes classe C, intestata ad un cinquantasettenne di Canicattì, ma utilizzata dal genero: un artigiano di 42 anni.

Il danneggiamento, che è coperto da polizza assicurativa, è stato denunciato ai poliziotti del commissariato di Canicattì che hanno subito avviato le indagini per cercare di fare chiarezza. Tutto si è verificato – ad opera di ignoti vandali - in centro, fra le ore 20,30 e le 6,30 dell’indomani. Gli agenti, per primissima cosa, stanno già passando in rassegna le immagini dei sistemi di video sorveglianza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carrozzeria dell'auto "massacrata" con un chiodo, artigiano nel mirino?

AgrigentoNotizie è in caricamento